quinta-feira, 27 de setembro de 2007

Viskovitz? virá no próximo ano

Os grandes livros começam assim:

Eravamo rimasti soli su quella crosta di ghiaccio alla
deriva nella notte polare. Viskovitz si girò e mi disse:
«Vorrei che tu mettessi nero su bianco la nostra conversazione».
«Non è possibile», risposi. «Non sono né tipografo
né scrittore. Sono un pinguino. E per me “mettere nero
su bianco” significa tutt’al più fare altri pinguini».
E invece, un mese dopo, eccomi qui, immobile, con
un uovo sotto la pancia, a ricordare.
Ero stato io ad attaccare discorso…
Alessandro Boffa, Sei una bestia, Viskovitz?, em breve na Livrododia Editores

1 comentário: